IMU

 

Presso il CAF U.C.I. – Patronato ENAC di Genova è possibile chiedere ogni informazione sulla riguardante l’IMU. L’IMU è l’Imposta Municipale Annua propria che deve essere pagata dai possessori degli immobili, aree fabbricabili e terreni, escluse le abitazioni principali non di lusso. Nello specifico l’imu non è dovuta per l’abitazione principale a patto che questa abbia categoria catastale diversa da A1, A8, A9 (abitazione di lusso), al contrario l’IMU va pagata anche se è prima casa.

L’imu è dovuta per immobili affittati o tenuti a disposizione e può essere pagata sia in due rate (acconto entro il 16/06 e saldo entro il 16/12), sia in un’unica soluzione (intera imposta entro il 16/06) tramite modulo F24 indicante il codice tributo. Essendo un’imposta sugli immobili, la base del calcolo IMU è la rendita catastale dell’immobile.

Calcolo IMU

Per effettuare il calcolo IMU bisogna considerare:

  • (rendita catastale immobile + 5%) x (coefficiente) = base imponibile del calcolo
  • (base imponibile del calcolo) x (aliquota IMU) / 1000
  • IMU annua / 2 = acconto / saldo

Coefficienti IMU per determinare la base imponibile degli immobili

  • Moltiplicatore 160: per le categorie catastali da A1 ad A9 (abitazioni), C2 (cantina), C6 (box) e C7 (pertinenze).
  • Moltiplicatore 140: per le categorie catastali da B1 a B10, C3, C4 e C5 (botteghe)
  • Moltiplicatore 80: per le categorie catastali D5 e A10 (uffici)
  • Moltiplicatore 65: per le categorie catastali da D1 a D10 escluso D5
  • Moltiplicatore 55: per la categoria catastale C1 (negozio)

Prezzi servizio online calcolo e ravvedimento IMU

€ 15
Calcolo e stampa F24 (acconto e saldo) con un limite massimo fino a 3 immobili

€ 3
per ogni immobile aggiuntivo

Aliquote IMU Genova 2019

 

  • 2,9 per mille: prima casa di lusso, se il proprietario ha età pari o superiore a 70 anni ed il suo isee non supera i 30.000€.
  • 5,8 per mille: abitazione principale di lusso (A1, A8, A9) e relative pertinenze. Per l’abitazione principale è prevista una detrazione di 200€ annui sull’imu.
  • 7,8 per mille con riduzione del 25% sull’imposta: per i proprietari che concedono in locazione immobili ad un soggetto, residente nell’immobile, che la utilizzi come abitazione principale. Per beneficiare di questa aliquota, il contratto d’affitto a regime concordato, deve essere registrato all’Agenzia Delle Entrate e il proprietario deve essere in possesso della ricevuta del comune (rivcevuta di presentazione).
  • 8,4 per mille: immobili inseriti nei patti d’area e locati a canone ridotto.
  • 9,6 per mille: immobili concessi in comodato d’uso gratuito a parenti di primo grado. C’è la riduzione del 50% sulla base imponibile, nel caso in cui il contratto sia registrato all’Agenzia Delle Entrate e che il comodato sia fatto tra ascendenti/discendenti in linea diretta di primo grado (genitori-figli/figli-genitori). Il proprietario dell’immobile che da’ il comodato non deve possedere altri immobili a livello nazionale, tranne un’immobile adibito ad abitazione principale.
  • 9,6 per mille: per immobili di categoria catastale C1 e C3 (negozi) che costituiscono beni strumentali. Per beneficiare di questa aliquota, il contribuente deve essere il proprietario e deve essere lui ad utilizzare il negozio. Se è in affitto invece, l’aliquota è 10,6 per mille.
  • 9,6 per mille: unità immobiliari di categoria catastale D1 e D7 che costituiscono beni strumentali nell’esercizio dell’attività di impresa.
  • 10,1 per mille: immobili di categoria catastale D1 posseduti ed utilizzati dalla micro e piccola impresa.
  • 10,6 per mille: tutti gli immobili per i quali non è prevista un’aliquota specifica.
La documentazione necessaria per il Calcolo e Ravvedimento IMU
  • Visure catastali degli immobili e/o terreni
  • Indicare quota di possesso di immobili e/o terreni
  • Indicare periodo di possesso di immobili e/o terreni

Presentazione della pratica online

Calcolo e ravvedimento imu

Compila il seguente Modulo per usufruire del servizio di assistenza fiscale a distanza per il Calcolo e Ravvedimento IMU, una volta ricevuti i documenti la pratica verrà elaborata dal nostro ufficio

Prezzi servizio online calcolo e ravvedimento IMU

€ 15 Calcolo e stampa F24 (acconto e saldo) con un limite massimo fino a 3 immobili

€ 3 per ogni immobile aggiuntivo

Calcolo e ravvedimento IMU
Sede principale
Centro città

Via Brigata Liguria, 105/R
16121 Genova (GE)
Centralino 010 5955217

Assistenza fiscale
caf@cafuci.com

Patronato
genova@patronatoenac.it

Ufficio tecnico
tecnico@cafuci.com

Lavoro domestico
colfbadanti@cafuci.com

Orari

Lun - Ven
08.30 - 12:30 | 14.00 - 18.00

Sedi distaccate
levante

c/o Società Mutuo Soccorso
Via Donato Somma, 17
Genova - Nervi

Sedi distaccate
val bisagno

c/o U.S. Marassi Quezzi Villa Piantelli
Corso De Stefanis, 8/N
Genova – Marassi

c/o Parrocchia S. Siro Succursale Doria
Via Creto, 4
Genova – Struppa

Sedi distaccate
Ponente

c/o Soc. Operaia Cattolica
Via Travi, 64/R
Genova – Sestri Ponente

c/o Centro Civico Comunale
Via Buranello, 1
Genova – Sampierdarena

c/o Croce Rosa
Via Croce Rosa, 2
Genova – Rivarolo

c/o Giardini Peragallo 3
Genova – Pegli

c/o Croce Rossa Italiana
Via E. Guala, 4/r
Genova – Voltri

Call Now ButtonChiama ora